L’ Obedience… divertente!

La Rally Obedience, comunemente chiamata Rally-O, è erroneamente considerata la sorella minore dell’ Obedience, in quanto alla sua presentazione in Italia, richiedeva un livello di preparazione e di pulizia di esecuzione inferiore.
In questi ultimi anni però il regolamento è stato rivisto in ogni dettaglio, rendendo la Rally-O una tra le discipline di maggior successo.
Ma in cosa consiste la Rally-O? Iniziamo col dire che si tratta di una disciplina cinofila adatta a cani di tutte le razze e di tutte le taglie. Infatti qualsiasi cane, a partire dai 6 mesi e in buono state di salute può praticare questa attività, avvicinandosi gradualmente e in modo ludico. E’ una attività utile per la vita di ogni giorno, che stimola e migliora il rapporto con il nostro amico a quattro zampe. Ma veniamo nel dettaglio: nella Rally-O il binomio cane-conduttore deve svolgere nel minor tempo possibile un percorso a stazioni, ognuna delle quale raffigura un esercizio da eseguire. Il numero e la difficoltà delle stazioni dipendono dalla categoria di appartenenza del binomio. L’aspetto interessante di questa attività è che vieta ogni forma di coercizione e promuove il rinforzo positivo. Una disciplina sportiva quindi che può essere praticata da tutti.

La rally-O in dettaglio

La Rally-O consiste nello volgere degli esercizi insieme al cane come indicato sui cartelli posizionati sul campo dall’ Istruttore, nel minor tempo possibile con la massima precisione possibile.

La finalità è anche quella di prepararsi per una competizione ufficiale

Chi pratica questa disciplina, sostiene di avere ottenuto più attenzione, maggior serenità ed un livello emozionale soddisfacente che viene mantenuto anche nelle situazioni di vita quotidiana. Un netto miglioramento nel rapporto che gioca sicuramente un ruolo fondamentale nell’ intesa del binomio.

Un percorso di Rally-O comprende un’ampia serie di esercizi, di livello tecnico crescente in base alla classe, che da un lato richiamano quelli dell’ Obedience classica, dall’ altro quelli dell’ educazione di base. Questa disciplina è molto meno formale dell’ Obedience e ancor più mirata al consolidamento di una serena collaborazione tra il cane e il suo conduttore. In termini di punteggio, infatti, non si penalizza il lavoro di rinforzo, gratificazione e comunicazione verbale e gestuale tra i due soggetti in gara ma, al contrario, lo si incoraggia, riconoscendone l’essenziale valore tra il cane e il partner umano in condizioni sia di competizione sia di vita quotidiana. Vengono comunque valutate le posizioni di “seduto”, “terra” e “in piedi”; “portare” o “riportare” un oggetto; passare un ostacolo e molto di più.

Le classi

La classe L1 è accessibile a tutti i binomi; mentre la L3 non deve essere sottovalutata e necessità di un allenamento intenso. Nella Rally Obedience una delle difficoltà maggiori consiste nel condurre il cane gioiosamente attraverso il percorso.

La classe L1 è considerata come classe per i esordienti. Se si inizia con la classe L1, bisogna ottenere la valutazione “eccellente” per il passaggio di classe. Dopo 3 valutazioni “eccellente” il passaggio di classe è obbligatorio. Chi ottiene, nella classe L2, con due giudici diversi la valutazione “eccellente”, passa nella classe 3.
La Rally-O viene considerata come una disciplina eticamente corretta volta ad esaltare la grande versatilità del cane e la sua voglia di collaborazione nell’assecondare la nostra naturale necessità di competizione.

Lo spirito che ci ha spinto ad introdurre questa disciplina e proporla al nostro campo è proprio quello di condividere questo messaggio per evitare che la Rally-O si riduca ad essere un ripiego per chi non è in grado di gareggiare in Obedience o per chi vede solo l’agonismo spietato a scapito della buona pratica e della relazione con il proprio partner a quattro zampe.

Scarica

Scarica ora il tuo coupon e prenota la tua prima lezione gratuita

Per maggiori informazioni e per divertirti assieme al tuo cane con provando un giro di Rally-O, ti aspettiamo al nostro campo di Rodengo Saiano.
Scarica

La squadra agonistica

Cane Conduttore Classe
Chobin Chiara L3B
Sam Diego L3B
Merlino Chiara L3B
Spino Chiara L3B
Morgana Corinne L3B
Trilly Mara L3B
Cheyenne Mara L3B
Demon Savy L3B
Noire Mara L3A
Lucky Tito L3A
Megan Savy L2A
Aron Daniela L1A
Andy Daniela L1A
Jethro Mara L1A

Classifica Regione Lombardia 2017

1° – Corinne e Morgana
2° – Chiara e Spino
3° – Chiara e Merlino
6° – Mara e Cheyenne
7° – Savy e Megan
8° – Chiara e Chobin
9° – Mara e Trilly
10° – Mara e Noire
13° – Diego e Sam
16° – Savy e Demon

Filmati

100% Divertimento

Obbedienza 35%
Allenamento 30%
Intesa 65%
Divertimento 100%
Condividi questo articolo su: